Hotel Stazione Centrale

Dormire a Piazza Garibaldi, la piazza più grande d'Europa

Dormire a Piazza Garibaldi Napoli

Piazza Garibaldi è il grande piazzale su cui è ubicata la stazione centrale di Napoli. Sita a poche centinaia di metri dal centro storico, dormire a piazza Garibaldi può essere una soluzione pratica soprattutto per chi desidera visitare anche i dintorni di Napoli, come la bellissima penisola Sorrentina o i siti archeologici delle città di Ercolano e Pompei, luoghi di grande interesse storico e paesaggistico tutti raggiungibili attraverso la ferrovia della Circumvesuviana che offre un servizio con treni che partono molto di frequente. Molti gli hotel a piazza Garibaldi, dedicati a chi viaggia per affari, con ampie sale conferenze e standard elevati di confort per quanto riguarda il servizio ricettivo. La zona, nonostante le aree attorno alla stazione siano in genere meno eleganti e frequentate da persone poco abbienti e non sempre raccomandabili, non è pericolosa, soprattutto di giorno, ma anche nelle ore notturne è ben sorvegliata dalle autorità locali. A 10 minuti a piedi c’è il Centro Direzionale, sede di molti uffici e grandi aziende, mentre procedendo verso il centro della città bastano pochi minuti, un quarto d’ora, per raggiungere il Duomo di Napoli e il Museo del Tesoro di San Gennaro e pochi altri per arrivare nel fulcro del centro storico. Il centro, e qualunque zona di Napoli e dintorni, è comodamente raggiungibile con i numerosi mezzi di trasporto che partono proprio da piazza Garibaldi, come la nuovissima linea della metropolitana, da poco inaugurata e in grado di arrivare in una manciata di minuti nel cuore della città.

 

Cosa visitare a Piazza Garibaldi

Tra le opere architettoniche principali vi sono la stazione centrale, costruita da Pierluigi Nervi, Bruno Zevi ed altri architetti entro il 1960 (con il suo famoso «tetto a piramide» e, sulla sinistra, il grattacielo delle FF.SS.), la stazione della linea 1 della metropolitana con l'imponente galleria commerciale ipogea ad opera di Dominique Perrault, la statua intitolata a Giuseppe Garibaldi oltre a palazzi neoclassici e liberty molti dei quali sede di vari alberghi, bed and breakfast, ostelli e pensioni.

Corso Umberto I

Una lunga via, un’arteria che collega la stazione di piazza Garibaldi con il centro storico, il porto e il Municipio. Oltre all’Università Federico II, l’ateneo laico e statale più antico del mondo, passeggiando lungo corso Umberto, detto “o’ rettifilo”, è possibile ammirare le vetrine di tantissimi negozi, principalmente di scarpe e di abbigliamento.

Il Duomo e il Museo del Tesoro di San Gennaro

Continuando per corso Umberto I si incontra una prima rotonda, piazza Nicola Amore. Girando a destra si imbocca via Duomo. Siamo ai confini del centro storico e pochi metri più avanti si raggiunge il Duomo con accanto il Museo del Tesoro di San Gennaro. Il Duomo di Napoli, imponente edificio del XIII secolo racchiude numerosi stili architettonici, dal gotico al rinascimentale, dal barocco al neogotico. E’ dedicato a San Gennaro, Santo patrono della città, ed è qui che tre volte l’anno avviene di fronte a centinaia di persone il miracolo dello scioglimento del sangue di San Gennaro. Accanto al Duomo l’ingresso al Museo del Tesoro di San Gennaro, 700 metri quadri di esposizione: i pezzi che lo compongono - gioielli, statue, busti, tessuti pregiati, oggetti liturgici e dipinti di enorme valore - sono talmente tanti rispetto allo spazio disponibile che la mostra cambia ogni 6 mesi. .

Consigliato per

Eu tota moderatius usu, ad putant aliquando constituam ius, commodo sententiae suscipiantur nam eu.

Image Image Image Image

Trasporti

Eu tota moderatius usu, ad putant aliquando constituam ius, commodo sententiae suscipiantur nam eu.

  • Metropolitana Line 1 / 2
  • Funicolare
  • Bus e Tram
  • Putant aliquando constituam
 

HOTELS STAZIONE CENTRALE CONSIGLIATI

Quisque at tortor a libero posuere laoreet vitae sed arcu. Curabitur consequat.