Hotel Napoli Vomero

Dormire al Vomero, la collina mondana di Napoli

Dormire al Vomero

Per chi ama lo shopping e il divertimento, dormire a Chiaia è un’ottima scelta, sia per chi viaggia per affari che per turismo. Ubicata tra Mergellina e il centro, Chiaia è una zona elegante, vicinissima al mare e ricca di bei palazzi e negozi, un quartiere pieno di uffici, banche, botteghe di artigianato di lusso, ma anche di luoghi di interesse turistico.Gli hotel a Chiaia sono accoglienti e di design, l’ideale per una clientela giovane e in cerca di svago, ma con stile. Le strade di Chiaia la sera si accendono delle luci dei tanti locali che si riempiono di musica e di giovani, per una movida notturna che spesso finisce con una passeggiata all’alba sul vicinissimo lungomare. Tanti anche i luoghi d’arte e di cultura e i ristoranti di ogni tipo, da quelli dedicati a chi ama una cucina bio e vegan a quelli più esclusivi, dove assaggiare i piatti della tradizione, ma con un tocco di ricercatezza.

 

Cosa visitare al Vomero

Tanti i luoghi di interesse turistico da visitare a Chiaia, dalla bella Villa Pignatelli alla Galleria Borbonica, dal Palazzo delle Arti di Napoli alla Villa Comunale.

Villa Pignatelli

Passeggiando lungo la Riviera di Chiaia, affacciata sulla Villa Comunale e sul mare, Villa Pignatelli è un’ottocentesca residenza monumentale di grande fascino. Trasformata in un museo nella seconda metà del Novecento, vanta un grande parco. In stile neoclassico, ha al suo interno il Museo Principe Diego Aragona Pignatelli Cortés e il Museo delle carrozze che raccontano la bellezza degli arredi e la ricchezza della vita dei residenti del palazzo: gli ultimi furono appunto i Pignatelli che vi abitarono fino al 1955.

Galleria Borbonica

A pochi passi dal traforo che collega piazza Vittoria al Maschio Angioino, nascosta in quello che apparentemente è l’ingresso ad un parcheggio coperto, la Galleria Borbonica è uno degli ultimi gioielli riportati alla luce dell’immenso tesoro sotterraneo che nasconde Napoli, un’antica via di fuga scavata nel tufo verso il mare. L’ingresso primario è sito dietro piazza del Plebiscito, ma è possibile accedere anche dall’entrata del parcheggio Morelli, in via Morelli, appunto, a Chiaia. Costruita alla fine dell’Ottocento, ma riscoperta solo nel 2005, qui tra cunicoli illuminati la storia ci parla di luoghi che in varie epoche ebbero destinazioni differenti, oggi scrigni che custodiscono oggetti, come auto e moto della seconda guerra mondiale, e architetture e sistemi di ingegneria più antichi, risalenti, appunto, all’epoca borbonica.

Consigliato per

Eu tota moderatius usu, ad putant aliquando constituam ius, commodo sententiae suscipiantur nam eu.

Image Image Image Image

Trasporti

Eu tota moderatius usu, ad putant aliquando constituam ius, commodo sententiae suscipiantur nam eu.

  • Metropolitana Line 1 / 2
  • Funicolare
  • Bus e Tram
  • Putant aliquando constituam
 

HOTELS VOMERO CONSIGLIATI

Quisque at tortor a libero posuere laoreet vitae sed arcu. Curabitur consequat.